IT
RSS feed Notizie

Ridley Helium SL: 100 grammi più leggera per il Tour de France

main news image
28/06/2013

Questa stagione, Ridley ha fornito al Team Lotto-Belisol 4 telai differenti: il Fenix durante le classiche di primavera, Helium SL, Noah FAST, e Dean per le cronometro. Per il Tour 2013 i telai utilizzati dai piloti saranno il leggerissimo Helium SL, l'aerodinamico ed estremamente rigido Noah FAST, e il Dean per le prove a cronometro. La Helium SL è la bicicletta che aiuterà Jurgen Van den Broeck nella sua gara alla conquista del podio di Parigi. Il Noah FAST sarà la bicicletta utilizzata invece da André Greipel ed il suo “treno” per portarlo nella miglior posizione per lanciare la volata. Queste biciclette avranno un look completamente nuovo per il Tour del Centenario, un aspetto che rende la Helium SL 100 grammi più leggera rispetto a prima.

All'inizio della stagione 2013, la Helium utilizzata da Lotto-Belisol nel 2012 e da altre squadre WorldTour negli anni precedenti, è stato sostituita dalla Helium SL (SuperLight). L'Helium SL unisce la rigidità e la stabilità del suo predecessore con un peso ancora più basso (circa 750 gr nella taglia M). Per raggiungere questo peso , sono state usate nuove tecniche di costruzione e carbonio aerospaziale per costruire il triangolo anteriore monoscocca. La forcella pesa solo 300 grammi.

Jochim Aerts: "Come risultato, l'Helium SL non è solo il 18% più leggero, ma anche più confortevole (+7% al tubo sella) e più rigido (+3% la rigidità laterale al forcellino, +4% tubo sterzo, +8% sul movimento centrale BB, +20% rigidità laterale della forcella) rispetto alla Helium. E’ la bicicletta scelta da corridori come Jurgen Van den Broeck e suoi gregari al Tour ".

Per il Tour del Centenario, Ridley ha trovato un modo per ridurre ulteriormente il peso del telaio di almeno 100 grammi (a seconda delle dimensioni). Ridley è riconosciuta in tutto il Mondo per la sua esperienza nella verniciatura di telai, ed è questa esperienza che ha fornito la soluzione.

"Un design nuovo di zecca sul telaio Helium SL ha permesso di utilizzare solo circa 30 grammi di vernice, contro i circa 130-150 grammi usati di solito", dice Jochim Aerts. "Per rendere possibile questo, il disegno che appare sul Helium SL è praticamente la sua essenza, il telaio nudo con un minimo di colore. E’ un negativo fotografico del design che invece appare sul NOAH FAST per il 100° Tour de France.  Questo è un modo per ridurre il peso che non influenza la rigidità, la stabilità o il comfort  della bicicletta. "

Nuovo design anche per Noah FAST

Il Noah FAST è la bici usata da alcuni dei più potenti velocisti: André Greipel e tutto il suo “treno”. Per il Tour 2013 sarà presentato un nuovo design bianco e nero che colpisce particolarmente, essendo in contrasto con il design scuro e moderata dell’ Helium SL. La bici è equipaggiata con tre concetti FAST rivoluzionari. L'F-surface aumenta il flusso laminare e riduce la resistenza del 4,1%. F-Splitfork riduce la resistenza di 8,2%: inoltre, la struttura a doppia ala della forcella aumenta la sicurezza. Gli F-Brake portano al 4,3% in meno di resistenza.

Jochim Aerts: "Abbiamo lanciato questi freni nel Tour del 2011. Come parte integrante della parte anteriore e posteriore del concetto F-Splitfork, aumentano la resistenza riducendo la turbolenza causata dai normali freni. Inoltre, l'F-Brake è più leggero rispetto a qualsiasi altro freno nel mercato. Le parti del freno più flessibili rendono più facile modulare la forza frenante e la rigidità del freno ".

"L'effetto di queste innovazioni sui corridori è stupefacente", Aerts continua. Alla velocità di 40 km/h un ciclista sul Noah risparmia 20 Watt e il suo battito cardiaco si riduce di oltre il 4% rispetto allo stesso corridore su una normale bici da strada ".

Accanto a queste innovazioni, il telaio Noah FAST ha anche una forma innovativa che minimizza la resistenza dell'aria, e che si combina con foderi posteriori sagomati per minimizzare la resistenza aerodinamica e massimizzare la rigidità del telaio. La forcella posteriore, zona movimento centrale, tubo sterzo, obliquo e reggisella integrato permetto ad André Greipel di scaricare a terra quasi 2.000 watt in volata- 250 watt più che su qualsiasi altra bici che ha usato in precedenza.  "Tutto questo rende il Noah FAST una bicicletta che rende davvero i corridori più veloci e li aiuta a risparmiare energia", dice Jochim Aerts.

Ritornare